Che differenza c'è tra manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria?

La manutenzione ordinaria è la classica manutenzione che il tecnico esegue ogni anno ed è obbligatoria, ai fini della sicurezza e del corretto funzionamento del prodotto, anche ai sensi del DPR 74/13 e successive modificazioni, come previsto dal costruttore Riello. La manutenzione straordinaria comprende tutte quelle operazioni che ripristinano il corretto funzionamento della caldaia, in caso di guasti o malfunzionamenti.


Ogni quanto tempo deve essere fatta la manutenzione sulla mia caldaia?

La manutenzione della caldaia deve essere fatta ogni anno secondo le prescrizioni del costruttore, anche ai sensi dei DPR 412/93, DPR 551/99, D.L. 192/05, D.L. 311/06, DPR 74/13 e successive modificazioni, mentre ogni due anni deve essere effettuata la prova fumi. Il Centro Assistenza Tecnica Autorizzato Beretta Service gestisce la presentazione in provincia e regione delle documentazioni richieste dalle normative locali.


L'obbligo della manutenzione annuale riguarda tutti gli apparecchi a gas?

No. Riguarda solo gli impianti termici (cioè impianti per riscaldamento ambiente o impianti di produzione sanitaria per più unità abitative). E’ comunque importante effettuare la manutenzione anche su scaldabagni, stufe, caminetti, al fine di garantirne efficienza, longevità dell’apparecchio e sicurezza nell’utilizzo.


Posso fare io stesso la manutenzione della mia caldaia?

Per essere abilitati ad operare su caldaie a gas (anche domestiche), occorre essere iscritti alla camera di commercio ed avere l'abilitazione secondo la legge 37/08, alle voci acqua, luce e gas.


A chi spetta il costo della manutenzione ordinaria?

La manutenzione ordinaria spetta all'occupante a qualsiasi titolo della unità immobiliare.